RELAZIONE DI MISSIONE

La Fondazione per la Salutogenesi progetti elaborati

VOLONTARIATO
Progetto “Esperienza del colore con l’acquerello” presso la Casa-Alloggio per Anziani “Tana dei Saggi” di Bologna, in partenariato con la Cooperativa Sociale “L’Impresa Possibile”.
Primo modulo da maggio 2019 a giugno 2020: 28 incontri.
Progetto di volontariato per contenere il deterioramento cognitivo, riattivare e conservare la capacità di confronto io-interno e mondo esterno utilizzando come espediente il concetto di stagione.
Questo momento introspettivo e riflessivo, è rinforzato dal tema del progetto e cioè le stagioni.
Il confronto con la stagione consente infatti ai destinatari del laboratorio di confrontarsi con loro stessi, le loro emozioni e paure mentre l’acquerello consente di mediare le emozioni.
Il lavoro svolto con le persone ospitate è finalizzato a stimolare il ricordo e l’osservazione, in un percorso che ha anche l’obiettivo di stimolare l’autostima in persone segnate pesantemente a livello sociale, economico e della salute.
Modalità: 1 incontro settimanale di tre ore tenuto dalla pittrice Cav. Nadia Gaggioli.
Progetto Perù
Progetto di volontariato rivolto a bambini e famiglie in stato di necessità. Iniziativa di emergenza umanitaria nel distretto di Nuova Esperanza-Villa Maria del Triunfo di Lima nei confronti di famiglie in uno stato di povertà estrema con figli portatori di handicap.
Progetto “Passi Lenti e Ben Compresi” (progetto per le persone affette da Malattia di Menière che continua dal 2017)
Impariamo a meditare camminando lentamente in silenzio, per la Piena Presenza della nostra mente, per migliorare e rafforzare naturalmente la nostra postura, e coordinare il ritmo del respiro e la consapevolezza del nostro corpo nello spazio.
E’ stata stampata e distribuita gratuitamente una brochure esplicativa corredata da immagini e didascalie.
Il progetto consiste nell’imparare a meditare camminando lentamente in silenzio per migliorare e rafforzare naturalmente la postura e coordinare il ritmo del respiro e la consapevolezza del corpo nello spazio.
La pratica della meditazione camminata intende sviluppare la massima consapevolezza di tutti gli stimoli sensoriali e mentali.
La pratica della meditazione camminata, che fa parte della tradizione “Vipassana”, - come trasmessa da Sayagyi U Ba Khin (1899-1971) il primo grande maestro laico di Vipassana - (che nell'antica lingua indiana Pali significa “vedere le cose in profondità, come realmente sono”) intende sviluppare la massima consapevolezza di tutti gli stimoli sensoriali e mentali, affinché se ne colga la reale impermanente natura e ci si incammini per tale via verso la Piena Presenza. (incontri settimanali di due ore).

Progetto “Respiro Armonioso”
È un metodo che consente di prendere coscienza del proprio respiro, sbloccare le tensioni che lo rendono superficiale e frammentato, lavorando sugli organi che partecipano al processo della respirazione, a partire dal diaframma. Si può sperimentare un rilassamento profondo, che è possibile portare nella vita quotidiana e quindi utile a chiunque sia interessato a respirare in modo più profondo e coordinato, con degli esercizi semplici ed efficaci, mirati a conoscere ed approfondire l’esperienza di una respirazione armoniosa e naturalmente rilassata. Dopo un’introduzione generale sui meccanismi e sull’importanza della respirazione completa e naturale, proseguendo con i movimenti semplici, si apprende e pratica ciascuna delle quattro fasi dell’inspirazione completa, impara a scoprire, sbloccare e utilizzare la respirazione addominale, espandere in modo corretto il respiro verso l’alto e l’aria in profondità nel torace, infine, sbloccare ed espandere la respirazione clavicolare. I metodi per l’inspirazione e l’espirazione verranno integrati in modo da ottenere una respirazione piena, fluida e ininterrotta. Ogni sessione termina con un allenamento alla consapevolezza e flessibilità del respiro e con un rilassamento guidato. (due incontri mensili di 4 ore da settembre a dicembre 2019).

BORSE DI STUDIO IN MEMORIA DI ALBA LARICCHIUTA ved. MORINO
Borsa di Studio
E’ stata erogata a una pedagogista di Bologna, impegnata da anni nel Terzo Settore, una borsa di studio per un Corso di Alta Formazione bandito dall’Università di Bologna A.A. 2018-19, dal titolo “Formare le
associazioni impegnate per la salute” al fine di formare questa professionista perché possa utilmente collaborare con la Fondazione.
Fornire un set di competenze trasversali nei temi del governo del Servizio Sanitario a livello sia Nazionale sia locale (regionale/territoriale), delle politiche del farmaco e HTA, dei modelli e sistemi di presa in carico per patologie croniche, di progettazione e governo di un ente del Terzo Settore, del ruolo della comunicazione in area Socio-Sanitaria.
Il corso mira a certificare delle competenze utili a qualificare la figura professionale all’interno dell’Ente
Associazioni del Terzo Settore-OdV impegnate in Area Salute al fine di qualificare l’ente stesso come operatore professionale in quanto dotato di un organico altamente qualificato e preparato alla partecipazione a tavoli di lavoro istituzionali come portavoce di istanze proprie dell’ente di derivazione.
Borsa di Studio
E’ stata erogata una borsa di studio a educatrice cinofila, laureata in Agraria, per il Corso Base di Formazione per Animal Assisted Therapy organizzato dalla Regione Toscana nel 2019, secondo le linee guida nazionali per gli interventi assistiti con gli animali, al fine di formare questa professionista perché possa utilmente collaborare con la Fondazione.

GIORNATE SVOLTE DI ATTIVITÀ GRATUITE INFORMATIVO-FORMATIVE RIVOLTE ALLA CITTADINANZA
La Fondazione per la Salutogenesi ONLUS individua le proprie attività anche nei seguenti ambiti formativi:
“educazione, istruzione e formazione professionale, ai sensi della Legge 28 marzo 2003, n. 53, e successive
modificazioni, nonché le attività culturali di interesse sociale con finalità educativa; formazione universitaria e post-universitaria; organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale,
incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale”

  • “Il 5G”, conferenza del Dott. Daniele Mandrioli, 25.06.2020. (online)
  • “Il COVID-19 pensato altrimenti”, conferenza del Dr. Diego Fusaro, 06.06.2020. (online)
  • “Il vischio e il calore nella terapia oncologica”, conferenza del Dott. Corrado Bertotto, 30 maggio 2020. (online)
  • “Metalli tossici, terapia chelante, inquinamento ambientale e alimentare”, conferenza del Dott. Sante G. Zanella, 16 maggio 2020. (online)
  • “Parliamo di Shiatsu”, conferenza di Fabio Zagato, 08 Febbraio 2020.
  • “Neuroinfiammazione e insufficienza venosa cerebrospinale cronica (CCSVI) nella Malattia di Menière”,
    conferenza del dott. Aldo Bruno, 14 dicembre 2019.
  • “Progetto educativo di bambini peruviani”: a cura del dott. Mauro Alivia, 7 dicembre 2019
  • “Etichette dei Cosmetici e degli Alimenti: sappiamo realmente cosa contengono?”, conferenza della
    dr.ssa Mariateresa Tassinari, PhD(c), 28 novembre 2019.
  • “Parliamo di Agopuntura”, conferenza dei dott.ri Mauro Devecchi e Giuseppina M. Farella, 23
    novembre 2019.
  • “Pesticidi e salute: il caso del glifosato”, conferenza del dott. Daniele Mandrioli, PhD, Coordinatore
    della Ricerca, Centro di Ricerca sul Cancro Cesare Maltoni, Istituto Ramazzini Cooperativa Sociale
    ONLUS, Bologna, 21 novembre 2019.
  • “Laboratorio Esperienziale sul Colore”, guidato dalla pittrice Nadia Gaggioli, 26 ottobre 2019.
  • “Parliamo di Omeopatia”, conferenza-dibattito del dott. Maurizio Romani, 26 Ottobre 2019.
  • Fondazione a porte aperte: giornata di attività gratuite, 18 Maggio 2019.

Altri articoli